Triaba: Recensioni del Famoso Panel di Sondaggi Online. Ecco Quello che Devi Sapere

Ti piacerebbe guadagnare qualche soldo extra divertendoti? È quanto propone Triaba, piattaforma di sondaggi retribuiti con cui puoi ottenere da 0,50 a 4 € per ogni questionario compilato. In questo articolo troverai su Triaba le recensioni degli utenti e le info utili per capire come funziona questo panel.

Nello specifico, Triaba.com appartiene a una compagnia norvegese specializzata nella realizzazione di sondaggi di opinione a pagamento.

Lavora in cooperazione con Cint Insights Exchange (o Cint Panel Exchange), multinazionale svedese con siti partner dislocati in tutto il mondo, attraverso cui raccoglie le opinioni delle persone che utilizza per analizzare il mercato per conto di brand e aziende loro clienti.

Vediamo insieme di seguito come funziona e, se leggi fino alla fine, potrai scoprire le recensioni su Triaba fatte dagli utenti.

Come funziona Triaba

Triaba panel è una delle poche piattaforme di sondaggi che paga direttamente in euro. Per ciascun sondaggio retribuito a cui sarai invitato a partecipare tramite il tuo indirizzo e-mail, riceverai quindi una retribuzione.

Il numero di inviti a sondaggi che ti saranno inviati dipende dalle caratteristiche del tuo profilo (cioè appartenenza di genere, luogo di residenza e così via): pertanto la piattaforma invita a mantenere sempre aggiornate le informazioni personali sul proprio account.

Di solito, ogni utente riceve da 1 a 7 sondaggi al mese. Anche la lunghezza dei panel è variabile e, di solito, più lungo è il sondaggio, maggiore è anche la ricompensa.

In generale, comunque, questa varia tra € 0.50 e € 4,00 per ciascun sondaggio completato.

Ogni volta che avrai completato un sondaggio e avrai ricevuto la rispettiva ricompensa, questa sarà visibile sul tuo account personale sul sito.

Talvolta può accadere che, mentre stai compilando un sondaggio, questo venga chiuso improvvisamente. Le cause di questo possono essere dovute al fatto che:

  • Hai aspettato troppo a rispondere all’invito (i sondaggi Triaba, in genere, sono attivi solo per 2-6 giorni dopo la ricezione della e-mail di invito);
  • Hai atteso troppo a rispondere alla domanda successiva;
  • Il sondaggio ha raggiunto il limite di partecipanti appartenenti al target in questione e previsto dal panel. In questo caso comparirà la scritta “quota esaurita”.

I sondaggi che si chiudono, soprattutto quelli in cui si riceve il messaggio “quota esaurita”, non contano come completati e non comportano assegnazione di punti perché le informazioni fornite non sono utilizzate.

Tuttavia, quando questo accade, il sistema cerca automaticamente un altro sondaggio che corrisponda al tuo profilo: in questo modo hai l’opportunità di partecipare subito ad un altro sondaggio.

Come paga Triaba

Triaba paga attraverso PayPal: quindi, per poter ricevere le ricompense, dovrai dotarti di un account gratuito per il trasferimento di denaro su questa piattaforma.

Dato che il conto PayPal si collega ad un indirizzo e-mail, fa attenzione che questo sia quello che hai fornito al momento della tua iscrizione su Triaba!

Per poter prelevare i tuoi guadagni, Triaba ti chiede di aggiornare prima il tuo metodo di pagamento seguendo questa procedura:

  1. Esegui il login sul tuo account;
  2. Clicca su “Punti guadagnati”;
  3. Nell’angolo in basso a sinistra clicca su “Modifica la tua modalità di pagamento”;
  4. Scegli dal menù l’opzione di pagamento che desideri (PayPal);
  5. Clicca “Aggiorna”.

Per poter procedere all’accredito delle somme dal tuo account Triaba al tuo conto PayPal, dovrai invece procedere in questo modo:

  1. Esegui il login al tuo account su Triaba.
  2. Clicca su “Punti guadagnati
  3. Una volta raggiunto il minimo importo ritirabile, clicca su “aggiorna” e il tuo denaro sarà trasferito sul tuo conto PayPal.
  4. Ricordati di eseguire il login al tuo conto PayPal e accettare il trasferimento.

A proposito di PayPal, se ti interessa conoscere altri siti di sondaggi che pagano su PayPal, ti consiglio la lettura di questo articolo.

Dato che, quando non compili più questionari Triaba per un certo periodo di tempo (settimane o mesi), i tuoi punti possono diventare inattivi sull’account e quindi non essere più mostrati neppure nel saldo.

Per poterli riscattare, dovrai inviare una e-mail all’indirizzo support@triaba.com chiedendone la riattivazione.

Infine, un altro modo per guadagnare con Triaba consiste nell’iscriversi al gruppo Facebook della piattaforma: tutti i membri iscritti che abbiano partecipato ad almeno un sondaggio nell’ultimo mese possono vincere una carta regalo del valore di 250 euro ogni mese.

Come registrarsi su Triaba

È possibile registrarsi a Triaba direttamente dal sito, compilando un semplice e veloce modulo di iscrizione con i tuoi dati. Dopo qualche istante, riceverai sulla tua casella e-mail il link di attivazione sui cui cliccare per confermare la tua iscrizione.

In caso di problemi in qualsiasi punto del processo di registrazione, la piattaforma consiglia di provare uno dei seguenti rimedi:

  • Svuotare la cache del browser e riprovare;
  • Aggiornare il browser;
  • Attivare i cookie per utilizzare il tuo account Triaba;
  • Provare un altro browser.

Se nessuno di questi rimedi dovesse risolvere il problema, puoi contattare direttamente Triaba

L’invito per il primo sondaggio ti sarà spedito all’indirizzo e-mail da te fornito nel modulo di iscrizione dopo pochi giorni o, in rari casi, settimane dalla richiesta.

Come cancellarsi

Ciascun panelista di Triaba può cancellarsi dal panel in qualsiasi momento seguendo le procedure per l’annullamento dell’iscrizione descritte nel sito, oppure inviando un’e-mail con la richiesta di annullamento dell’iscrizione direttamente al servizio assistenza della piattaforma.

Ecco qua qual è la procedura da seguire per la disiscrizione:

  1. Esegui il login al tuo account;
  2. Clicca su “Disiscriviti”;
  3. Spunta la casella “Vuoi davvero disiscriverti?”;
  4. Clicca “Disiscrivimi”;
  5. Clicca “OK”.

Anche la piattaforma può però provvedere alla rimozione del tuo account nei seguenti casi:

  • Violazione di una delle regole di comportamento (ad esempio, detenere più di un account);
  • Fare un utilizzo fraudolento dei contenuti della piattaforma;
  • Non aderire agli inviti di sondaggio per diversi mesi.

Quali sono le opinioni su Triaba

  • “Mi sono iscritta da circa 15 giorni e ho già guadagnato 25,00 euro facendo una quindicina di sondaggi… cose che con gli altri siti te le sogni ! Per arrivare a 25,00 euro da altre parti di sondaggi ne devo fare circa 90 ! Richiesto pagamento e nel giro di 2 giorni mi hanno accreditato i soldi in Paypal. … che chiedere di più ?”
  • “Ho chiesto la riscossione di un premio qualche settimana fa ma ancora non arriva. Inoltre, ero arrivato al 97% del sondaggio quando sono stato escluso senza nessuna ricompensa.”
  • “Ho fatto parecchi sondaggi e ho ricevuto dopo un po’ di tempo i pagamenti su paypal!”

Vediamo qui sopra alcune recensioni su Triaba e, a quanto pare, i commenti delle persone sono tutto sommato soddisfacenti: Triaba paga davvero e le ricompense, anche se dopo un po’ di tempo, arrivano!

Le lamentale più frequenti riguardano invece i ritardi nell’accredito dei premi e il basso numero di sondaggi inviati. E questo emerge dalle recensioni su Triaba.

In tal caso però, il sito ti dà anche alcuni suggerimenti per riuscire a incrementare la frequenza degli inviti e il fatto che, talvolta, si viene esclusi improvvisamente dalla compilazione di un questionario già iniziato.

Se pensi che il panel faccia per te e non ti vuoi soffermare su alcune di queste recensioni su Triaba, non hai altro modo che scoprire se la tua intuizione è giusta iscrivendoti al sito e iniziando a partecipare alle survey.

Se invece preferisci altri tipi di piattaforma, magari quelle che ammettono il pagamento in voucher sconto o buoni Amazon, non ti resta che sintonizzarti sulle nostre pagine e leggere tutti i nostri articoli dedicati alle piattaforme di sondaggi pagati online, come l’articolo a questo link.

Sara Nicoli
Laurea in Scienze Politiche (2003) conseguita presso l’Università degli Studi di Firenze. Ha 5 anni di esperienza come content editor in ambito health, business e personal finance. Ha un’esperienza rilevante in ambito marketing e comunicazione. In Supercoin si occupa dei contenuti in ambito prestiti e prodotti bancari. Vive a Napoli.

Altri articoli dell'autore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui